Hasselback, le patate svedesi croccanti

Sembra che questa ricetta abbia origini svedesi, e che sia nata dall’idea del cuoco di un ristorante di Stoccolma, l’Hasselbaken per l’appunto. Il segreto di queste patate croccanti è di essere tagliate a “fisarmonica”, a fette molto sottili, cosa che permette al condimento e agli aromi di penetrare all’interno, creando strati di gusto. La ricetta è di una semplicità estrema, l’unica difficoltà consiste nel prestare attenzione a realizzare delle fette sottili, senza affondare la lama del coltello fino in fondo, per lasciare le patate intere (tranquilli…per evitarlo esiste comunque un piccolo trucco 🙂 ). Rispetto alle solite patate al forno, le Hasselback si presentano in modo più elegante, e sono l’accompagnamento perfetto per carne e arrosti. Inoltre si adattano a tante varianti, quante ve ne suggerisce la vostra vena creativa. Si possono aggiungere erbe aromatiche e spezie a piacere, ed inserendo tra una fetta e l’altra formaggi e pancetta (o speck), si trasformano in un piatto unico ricco e saporito, al quale affiancare verdure di stagione. Da un pò di tempo sono diventate il mio asso nella manica quando ho degli ospiti a cena: mi fanno fare sempre bella figura…e pochissima fatica, cosa che non guasta mai!

Stampa ricetta
5 da 1 voto

Patate Hasselback

Preparazione15 min
Cottura1 h
Tempo totale1 h 15 min
Portata: Side Dish
Cucina: svedese
Porzioni: 3 persone
Chef: Afrodita

Ingredienti

  • 6 patate di media grandezza possibilmente della stessa dimensione
  • 30 g burro
  • q.b. olio extra vergine di oliva
  • q.b. Parmigiano Reggiano grattugiato
  • q.b. sale
  • q.b. rosmarino
  • q.b. timo
  • q.b. origano

Istruzioni

  • Lavate bene le patate per togliere ogni residuo di terra dalla buccia, asciugatele e tagliatele a fettine sottili di circa 2 mm, senza arrivare con la lama sul fondo in modo da mantenere la patata intera.
  • Sciacquate le patate sotto l’acqua in modo da eliminare l’amido ed evitare che durante la cottura le fette si attacchino una all’altra.
  • Mettete le patate in una teglia foderata con carta da forno e spennellatele con il burro fuso lasciato raffreddare leggermente e mescolato spesso in modo che aderisca meglio, avendo cura di passare il pennello tra ogni fetta.
  • Tritate le erbe aromatiche e mescolatele al sale. Con questo mix insaporite le patate, insistendo tra le fette.
  • Cuocete in forno preriscaldato a 210° per circa 1 ora. Ogni quarto d’ora circa spennellate le patate con il liquido depositato nella teglia aggiungendo, se necessario, olio extra vergine di oliva.
  • A cottura quasi ultimata spolverizzate le patate con abbondante Parmigiano Reggiano grattugiato, in modo che si formi una gustosa crosticina croccante
  • A cottura ultimata togliete dal forno e portate in tavola ancora calde come gustoso contorno. 

Note

Il tempo di cottura è indicativo in quanto può variare in base alla qualità delle patate e alla loro grandezza, quindi fate attenzione e controllate spesso.
Per aiutarvi nel taglio delle patate potete inserire alla base in senso orizzontale uno stecchino di legno in modo da avere un riferimento ed evitare di scendere troppo con il coltello fino in fondo, tagliando la fetta completamente.

2 Comments

Rispondi a Afrodita Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.