Ketchup aromatico fatto in casa con pomodori dell’orto di Davide

Davide non è un pensionato che ha l’hobby dell’orto, non è l’agricoltore che coltiva la verdura nella campagna vicino a casa mia, e non è neppure il mio venditore di fiducia di prodotti biologici. Davide è un ragazzo di soli quindici anni, di rara sensibilità e gentilezza, che ama giocare a pallone e pescare, e che non passa tutte le sue giornate davanti alla play-station o sui social network. Lui ha la passione per l’orto, che cura con tanta attenzione e premura, studiando e sperimentando. E quale fine migliore potevano fare, i dolcissimi pomodori provenienti dal suo orto, cresciuti con tanto amore, se non trasformarsi in un genuino ketchup fatto in casa? E’ semplice e veloce da preparare, si può conservare in bottigliette sterilizzate per sei mesi, si può mangiare a cucchiaiate senza preoccuparsi di cosa ci sia dentro, e si fa la felicità di bambini e ragazzi che lo adorano. Ma vi avviso….crea dipendenza dal tanto che è buono!

Ketchup aromatico fatto in casa

Ketchup aromatico

Preparazione15 min
Cottura2 h 20 min
Tempo totale2 h 35 min
Portata: Prodotti Home Made
Cucina: Italiana
Keyword: Ketchup
Porzioni: 2 Bottiglie da 250g
Chef: Afrodita

Ingredienti

  • 1 Kg di pomodori maturi
  • 200 ml di aceto di mele
  • 100 g di zucchero di canna
  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • 1 gambo di sedano verde
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale agli aromi mediterranei home made
  • pepe nero

Istruzioni

  • Lavare i pomodori, tagliarli a metà, se sono piccoli come i miei Datterini, oppure in più parti se sono dei San Marzano o altri pomodori più grandi, e metterli in una casseruola ampia dal fondo pesante
  • Aggiungere la cipolla pelata e tagliata a fettine sottili, lo spicchio d’aglio pelato e privato del germe interno, la parte verde del gambo di sedano tagliato a pezzetti, lo zucchero e l’aceto.
  • Mescolare, mettere sul fuoco a fiamma bassa e cuocere per una mezz’ora con il coperchio, dopo di che proseguire la cottura senza coperchio per 1 ora e 30 minuti.
  • Spegnere il fuoco, frullare con un mixer ad immersione e passare al setaccio in un colino a maglie fini per eliminare i semi
  • Rimettere sul fuoco, regolare di sale e pepe, e cuocere a fuoco lento per una ventina di minuti circa, o comunque il tempo necessario per far restringere e addensare la salsa.
  • Versare ancora calda in vasetti o bottiglie di vetro già lavate e sterilizzate in forno a 120° per circa 10 minuti, tappare, girare sotto sopra e aspettare il raffreddamento completo prima di rigirare. Verificare che si sia formato il sottovuoto premendo al centro dei tappi che non dovranno più fare clik-clak.
  • Per sicurezza effettuare una seconda sterilizzazione di sicurezza facendo bollire i vasetti in una pentola di acqua per una decina di minuti, avvolgendoli in alcuni strofinacci per evitare che si rompano sbattendo gli uni contro gli altri, aspettare il raffreddamento prima di togliere dall’acqua. Il ketchup correttamente conservato nei vasetti sterilizzati si conserva al riparo dalla luce per almeno 6 mesi. Una volta aperto deve essere conservato in frigorifero e consumato nel giro di una settimana.

3 Comments

Rispondi a Paola Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.