Stampa ricetta

Shakshuka, Pane Azzimo e Kofta b'siniyah

Preparazione30 min
Cottura2 h
Tempo totale2 h 30 min
Portata: Antipasti
Cucina: etnica
Keyword: Kofta b'siniyah, Pane Azzimo, Shakshuka
Porzioni: 4 Persone
Chef: Afrodita

Ingredienti

Per il Shakshuka

  • 350 g peperoni rossi
  • 4 pomodori grappolo maturi
  • 4 uova medie
  • 3 cucchiai passata di pomodoro
  • 1 cucchiaino Harissa (in alternativa peperoncino fresco o in fiocchi)
  • 2 spicchi d'aglio
  • 2 cucchiai olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaino origano secco
  • 1 cucchiaino cumino in polvere
  • q.b. sale

Per il pane Azzimo

  • 150 g farina di grano tenero tipo 1
  • 75 ml acqua tiepida
  • 1 cucchiaino olio extra vergine di oliva
  • 1 pizzico sale

Per la crema di barbabietola

  • 1 piccola barbabietola rossa da 200 g
  • 80 g yogurt greco
  • 1 cucchiaio olio extra vergine di oliva
  • mezzo peperoncino rosso
  • 1 cucchiaino miele
  • 2 cucchiaini za'atar
  • q.b. granella di nocciole tostate
  • q.b. sale

Per le Kofta b'siniyah

  • 200 g manzo macinato
  • 200 g agnello macinato
  • 30 g pinoli tostati
  • 20 g prezzemolo
  • mezza cipolla rossa
  • 1 spicchio d'aglio
  • mezzo peperoncino rosso
  • q.b. olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaino cannella in polvere
  • 1 cucchiaino pimento in polvere
  • 1 cucchiaino cumino in polvere
  • mezzo cucchiaino pepe nero
  • q.b. noce moscata
  • q.b. sale

Per la salsa

  • 150 g salsa Thaini
  • 120 ml acqua
  • 1 cucchiaio succo di limone
  • q.b. paprika dolce in polvere
  • q.b. pinoli tostati
  • mezzo peperoncino rosso

Istruzioni

Per il Shakshuka

  • In una padella scaldate l'olio extra vergine di oliva, aggiungete gli spicchi d'aglio pelati e schiacciati in uno spremiaglio. Dopo un minuto aggiungete la passata di pomodoro, l'harissa, il cumino e i peperoni tagliati a pezzetti di mezzo centimetro. Regolate di sale e cuocete per una decina di minuti, fino a quando i peperoni si saranno ammorbiditi.
  • Aggiungete i pomodori tagliati a pezzi, portare a lenta ebollizione e proseguire la cottura per altri 15 minuti, fino ad ottenere una salsa densa. Assaggiate e regolate di sale e di aromi.
  • Praticate nella salsa 4 incavi, rompete le uova e fatecele scivolare dentro con delicatezza.
  • Proseguite la cottura per altri 10 minuti, in modo che gli albumi si compattino e i tuorli restino cremosi. Togliete dal fuoco, cospargete con origano e lasciate riposare un paio di minuti.
  • Servite nei singoli piatti accompagnando a piacere con yogurt greco, feta o labneh.

Per il pane Azzimo con crema di barbabietola

  • Mescolate la farina con il sale e l'olio, aggiungete l'acqua tiepida ed impastate in modo da ottenere un panetto morbido ed elastico. Dividete in quattro parti, avvolgete in pellicola trasparente e lasciate riposare 1 ora.
  • Prendete l'impasto, stendete ogni porzione in una sfoglia sottilissima, tagliate con un coltello in rettangoli e forate con i rebbi di una forchetta (come se fossero dei crackers). Disponete su una placca ricoperta di carta da forno e cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 15 minuti, fino a quando le sfoglie saranno croccanti.
  • Lavate la barbabietola e cuocetela in forno preriscaldato a 200° per circa 1 ora, fino a quando con la punta di un coltello riuscirete facilmente ad affondare nella polpa. Lasciatela raffreddare, sbucciatela, tagliatela a pezzi e inseritela in un mixer. Aggiungete il peperoncino privato dei semi e tagliato a rondelle, lo yogurt greco, l'olio extra vergine di oliva, il miele e lo za'atar. Tritate il tutto per ottenere una crema omogenea e regolate di sale. Spalmate sul pane Azzimo la crema di barbabietola e cospargete con la granella di nocciole tostate.

Per le Kofta b'siniyah

  • In una ciotola ampia mettete le carni macinate, la cipolla pelata e tritata, lo spicchio d'aglio pelato e tritato, i pinoli sminuzzati grossolanamente, il prezzemolo tritato, il peperoncino privato dei semi e tagliato sottile, una generosa grattata di noce moscata, tutte le spezie in polvere e mezzo cucchiaino di sale. Mescolate bene con le mani e formate delle polpette dalla forma allungata compattandole con cura. Coprite con pellicola trasparente e fate riposare in frigorifero almeno 1 ora.
  • Cuocete le polpette in padella con 2 cucchiai di olio d'oliva a fuoco alto, fatele rosolare su tutti i lati, fino a che risultino ben dorate. Regolate di sale e fate scolare su carta assorbente prima di infilarle a due a due in uno spiedo in legno.
  • Preparate la salsa mescolando in una terrina la thaini, l'acqua, il succo del limone e un pizzico di sale, per avere una consistenza simile a quella del miele. Cospargete con paprika dolce e pinoli tostati e servite insieme agli spiedini.