Stampa ricetta

Torta fritta di Parma

Preparazione30 min
Cottura20 min
Tempo totale50 min
Portata: Antipasti
Cucina: Italiana
Keyword: torta fritta
Porzioni: 6 Persone
Chef: Afrodita

Ingredienti

  • 500 g farina di grano tenero tipo 0
  • 2 cucchiai strutto
  • 2 cucchiaini sale
  • 250 ml latte caldo
  • 250 ml acqua calda
  • 1,5 Kg strutto (per friggere)

Istruzioni

  • Sulla spianatoia disponete la farina a fontana, al centro disponete lo strutto ed il sale, aggiungete acqua e latte caldi mescolati tra di loro (devono scottare la mano) poco per volta, iniziate ad impastare fino ad ottenere un composto solido ed elastico come quello della pasta all'uovo. Regolate la quantità di acqua e latte in base alla capacità di assorbimento del vostro tipo di farina, potrebbe servirne meno oppure un pò di più.
  • Formate un panetto, avvolgetelo in pellicola per alimenti e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per almeno 1 ora, meglio se di più.
  • Tagliate la pasta a fette spesse un paio di centimetri e passatele nella macchina per la sfoglia, alla terz'ultima tacca della manopola, tagliate le sfoglie con la rotella dentata in rettangoli e quadrati di varie misure, disponeteli in vassoi di cartoni coperti e coprite con un telo pulito. Quando effettuate questa operazione fate sempre attenzione a tenere porte e finestre chiuse e a tenere la pasta e le sfoglie coperte da alcuni canovacci di cotone.
  • Mettete sul fuoco una pentola capiente dai bordi alti, versate lo strutto, lasciatelo sciogliere e portatelo alla temperatura di 200°.
  • Immergete nello strutto caldissimo alcuni rettangoli di pasta alla volta, appena vengono a galla e si sono gonfiati (ci mettono pochissimi secondi) girateli sull'altro lato e poi scolateli con una ramina su carta paglia o carta assorbente.
  • Portate subito in tavola e gustatela ancora caldissima accompagnata da salumi nostrani come prosciutto crudo di Parma, salame di Felino, culatello di Zibello o spalla cotta di San Secondo.