Stampa ricetta

I Pabassinas con la sapa

Preparazione45 min
Cottura45 min
Tempo totale1 h 30 min
Portata: Dolci
Cucina: Italiana
Keyword: Pabassinas con la sapa
Porzioni: 35 pabassinas
Chef: Afrodita

Ingredienti

Per la base

  • 500 g di farina debole di grano tenero (W170)
  • 150 g di strutto a temperatura ambiente
  • 150 g di uva passa
  • 150 g di zucchero semolato
  • 120 g di mandorle pelate
  • 120 g di gherigli di noce
  • 2 uova a temperatura ambiente
  • 100 ml di sapa
  • la scorza grattugiata di 2 arance non trattate
  • 1 pizzico di sale fino
  • 8 g di lievito per dolci

Per la copertura

  • 250 g di zucchero a velo
  • acqua q.b.
  • codette di zucchero colorate

Istruzioni

  • Reidratare l'uva passa mettendola in una ciotola coperta di acqua tiepida per un quarto d'ora.
  • Nel frattempo tritare grossolanamente le mandorle e le noci.
  • Versare nella planetaria la farina setacciata, il lievito, un pizzico di sale, la scorza delle arance, lo zucchero e lo strutto. Impastare con il gancio a bassa velocità fino ad ottenere un composto sbriciolato
  • Aggiungere le uova, continuando ad impastare, e appena vengono assorbite versare anche le noci e le mandorle tritate, e subito dopo l'uva passa ben scolata dall'acqua.
  • Versare a filo la sapa, procedendo gradualmente, e continuando ad impastare a bassa velocità, utilizzando la quantità necessaria per avere un impasto compatto e morbido, che si stacca dalle pareti della planetaria. A me sono serviti 100 ml di sapa, ma la quantità può variare in base al grado di assorbimento della farina.
  • Avvolgere l'impasto nella pellicola trasparente e far riposare in frigorifero per almeno 30 minuti
  • Su una spianatoia leggermente infarinata stendere l'impasto con il mattarello ad uno spessore di circa 7 mm. Con un coltello ritagliare dei rombi (in base alle dimensioni ne verranno circa 35/40) e disporli su due o tre teglie ricoperte di carta da forno
  • Cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per circa 15/20 minuti, una teglia alla volta. Per verificare la cottura controllare che la base dei pabassinas abbia preso colore, ma la superficie deve risultare ancora leggermente morbida.
  • Estrarre dal forno, far raffreddare, disporre su una gratella e ricoprire con una leggera glassa ottenuta mescolando qualche cucchiaio di acqua (circa 7/8) con lo zucchero a velo. Cospargere subito con le codette di zucchero colorate e lasciar solidificare.
  • I pabassinas si conservano in una scatola di latta per biscotti per diversi giorni, anzi il giorno dopo sono ancora più buoni.