Stampa ricetta

Risotto al Castelmagno, nocciole delle Langhe e miele di castagno

Preparazione10 min
Cottura18 min
Tempo totale28 min
Portata: Primi
Cucina: Italiana
Porzioni: 4 persone
Chef: Afrodita

Ingredienti

  • 320 g Riso carnaroli
  • 200 g formaggio Castelmagno
  • 60 g nocciole gentili delle Langhe
  • q.b. brodo di carne leggero
  • 1 piccola cipolla dorata
  • q.b. olio extra vergine d'oliva
  • q.b. burro
  • q.b. miele di castagno
  • q.b. vino bianco
  • q.b. sale fino
  • q.b. pepe nero

Istruzioni

  • Tostate le nocciole, tagliatele grossolanamente con un coltello e tenete da parte.
  • Tagliate finemente la cipolla e fatela stufare in una casseruola dal fondo pesante con un pò di olio extra vergine di oliva e una noce di burro.
  • Quando la cipolla sarà trasparente aggiungete il riso, fatelo tostare e sfumate con un goccio di vino bianco.
  • Quando l'alcool sarà evaporato salate e coprite il riso con un paio di mestoli di brodo bollente. Mescolate e proseguite la cottura, aggiungendo gradualmente il brodo (aspettate che il bordo venga assorbito dal riso prima di aggiungerne altro).
  • A cottura quasi ultimata aggiungete il Castelmagno grattugiato, avendo cura di tenere da parte alcuni cubetti di formaggio. Mescolate, regolate di sale e pepe e ultimate la cottura.
  • Lasciate riposare il riso un paio di minuti, quindi mantecate con alcuni pezzetti di burro freddo.
  • Servite il riso nei piatti, cospargete con alcune nocciole tostate, con un filo di miele di castagno e con un cubetto di Castelmagno tritato grossolanamente.