Torta soffice di pesche e yogurt

So già quello che state pensando, ed avete pienamente ragione! Una brava food blogger non pubblicherebbe MAI la ricetta di una torta di pesche a fine settembre, quando i ritmi della natura iniziano lentamente a rallentare, e le prime nebbie mattutine ricominciano ad avvolgere la pianura. Lo so, mi dovrete perdonare, ma è stata un’estate molto impegnativa, piena di cambiamenti, progetti e nuovi inizi. E questa torta merita comunque di essere condivisa. Anche perché, a dirla tutta, la puntualità non è mai stata una mia caratteristica. Sono sempre stata quella che faceva le cose a modo proprio, coi propri tempi. O che faceva tutto al contrario. Spesso ho anticipato i tempi, ho giocato troppo d’anticipo; altre volte ho temporeggiato, non ho avuto il coraggio di lanciarmi. Ma, col passare del tempo, ho capito che non esiste una regola, uno schema, un copione uguale per tutti. E l’unico vero sbaglio che si può commettere, è non rispettare se stessi, nel tentativo di conformarsi alle altrui aspettative.

Quindi, in parole povere, posso lasciarvi questa deliziosa ricetta senza troppi sensi di colpa, magari pensando che la annoterete nel vostro amato quadernetto e che, la prossima estate, aspetterete con ansia di comprare le prime pesche succose per sfornare la mia torta…e che forse mi penserete!

Torta di pesche e yogurt

Preparazione25 min
Cottura1 h
Portata: Dolci
Cucina: Italiana
Keyword: torta di pesche
Chef: Afrodita

Ingredienti

  • 240 g Farina 00 debole
  • 140 g zucchero semolato
  • 125 g yogurt alla pesca
  • 60 ml olio di semi
  • 6 pesche
  • 2 uova
  • 10 g lievito in polvere
  • q.b. zucchero di canna

Istruzioni

  • In una terrina versate le uova, lo yogurt e l'olio di semi. Mescolate con una frusta per amalgamare.
  • In un'altra terrina versate la farina setacciata, lo zucchero e il lievito.
  • Aggiungete gli ingredienti liquidi in quelli secchi, lentamente, poi mescolate con una frusta elettrica per pochi secondi.
  • Pelate due pesche e tagliatele a pezzettini, poi aggiungetele all'impasto.
  • Foderate una teglia di 26 cm di diametro con carta da forno, versatevi l'impasto e disponete sulla superficie le restanti pesche, precedentemente tagliate a spicchi, ma senza eliminare la buccia.
  • Infornate in forno statico preriscaldato a 165° per circa 1 ora. A metà cottura cospargete la superficie della torta con zucchero di canna.
  • A cottura ultimata sfornate e lasciate raffreddare prima di togliere dalla teglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.