Senape

senape

Con il termine senape si indicano sia la pianta erbacea, sia le salse piccanti che vengono ricavate dai semi. Il fiore giallo a forma di pannocchia contiene tantissimi semi rotondi, dal sapore aspro e piccante. In Europa è conosciuta fin dai tempi dei Romani, i quali conoscevano le sue proprietà antiossidanti e la usavano per conservare frutta e verdura. In Francia esiste una vera tradizione della senape, che è prodotta soprattutto nella zona della Borgogna. La famosa senape di Digione prende infatti il nome da un paese della Francia. Spesso la senape viene anche indicata con il nome mostarda ( “moutarde” in francese vuole dire mosto che arde), ma in italia tale termine sta ad indicare un composto di frutta sciroppata con una percentuale di senape.

Lascia un commento