Silene vulgaris

silene

La Silene vulgaris è una pianta erbacea perenne dai caratteristici fiori chiamati bubbolini, facente parte del genere Silene, il quale comprende oltre trecento specie. I fiori sono dei  calici rigonfi che mantengono la forma a palloncino, e nel tempo si irrigidiscono, tanto che alla fine dell’estate è possibile farli scoppiare con le mani. La Silene  è molto ricercata in gastronomia, per il suo sapore dolce e delicato, tanto da essere considerata una delle migliori erbe selvatiche commestibili. Le foglie devono essere raccolte prima della fioritura, perchè poi diventano troppo coriacee, e si possono utilizzare crude in insalate, oppure cotte in risotti, ripieni, minestre, frittate e ravioli. E’ conosciuta con diversi soprannomi: erba del cucco, bubbolini, carletti, schioppettini, stridoli, grisòl e sclopit.